La Gemma è sinonimo di allevamento rispettoso della specie

Gli animali di Gemma possono vivere secondo il loro comportamento innato con tanto spazio e in aree per quanto possibile naturali.

Il benessere degli animali ha per Bio Suisse la precedenza rispetto al massimo rendimento. Per questo gli animali nelle aziende Gemma vivono in modo consono alla loro specie: le mucche possono andare alla scoperta del pascolo, i polli razzolare nella sabbia e i maiali vivere pacificamente in gruppi. Anche i pesci vivono in corsi d’acqua naturali o in bacini lasciati allo stato naturale con spazio sufficiente.

Le mucche di Gemma vengono alimentate al pascolo

In natura, le mucche si muovono e mangiano erba per molte ore al giorno. Ogni tanto si sdraiano e ruminano. Come gli altri ruminanti, ad es. capre e pecore, mangiano erba e fieno. 

Se tenute in modo rispettoso della specie devono pascolare, per quanto possibile. Durante l’inverno e la mungitura gli animali sono invece in stalla. Le strutture di stabulazione offrono spazio sufficiente, sono ben illuminate e hanno una lettiera per potersi sdraiare. Molte strutture prevedono una stabulazione libera dove gli animali possono muoversi e uscire all’aperto. Con stabulazione fissa, invece, la possibilità di uscire nell’apposita area o del pascolo diventa ancor più importante. Mucche e manzi sono animali gregari. Per questo vengono tenuti in gruppi.

«Quando l’erba comincia a crescere le mie mucche non devono più rimanere in stalla»
spiega Daniel Maag. Si procurano da sole il foraggio, inoltre distribuiscono gratuitamente il concime

L’allevamento di bovini rispettoso della specie nelle direttive

  • Gli animali nelle aziende Gemma escono regolarmente all’aperto secondo le disposizioni dell’Ordinanza URA, ciò significa concretamente almeno 26 giorni di uscita al pascolo durante il periodo di vegetazione e 13 uscite mensili in una corte durante l’inverno.
  • Un foraggiamento rispettoso della specie di bovini, caprini e ovini è composto per lo meno per il 90 % di foraggio grezzo (60 % bio UE) per un’alimentazione secondo natura dei ruminanti.
  • Nella stalla sono vietati i pavimenti grigliati e perforati.
  • Sono vietati anche gli stimolatori elettrici, cioè le mucche bio non ricevono una scossa elettrica quando non vanno a defecare o urinare nel posto previsto.
  • Nessun intervento sull’animale che non sia necessario. 

I suini Gemma stanno benissimo

I produttori Gemma allevano i suini in piccoli gruppi e garantiscono loro un accesso costante a spazi liberi. Le stalle dispongono di paglia e altri tipi di lettiera – per potersi sdraiare, grufolare o semplicemente muoversi e sfogarsi. Il foraggio bio è di provenienza europea.
I suinetti bio vengono allattati almeno sei settimane, quasi il doppio rispetto all’allevamento tradizionale.

I polli Gemma becchettano erba e grani

I polli Gemma vivono in piccoli gruppi e hanno accesso ogni giorno a un pascolo con spazi ombreggiati e un abbeveratoio. I pollai sono ampi e luminosi e offrono uno spazio esterno protetto con bagno di sabbia per la cura delle piume. Oltre al foraggio bio nella mangiatoia l’alimentazione dei polli Gemma comprende ogni giorno grani da becchettare. Ciò corrisponde al loro istinto naturale. 

A proprio agio come un pesce nell’acqua

I pesci di Gemma trascorrono almeno la metà della vita in un ambiente naturale. Solo all’età di un anno e mezzo possono essere venduti come pesci commestibili. In tal modo si ottengono una crescita lenta e un’ottima qualità. Sono inoltre prescritte zone di ritiro in modo da offrire ambiti di riposo oltre alle zone di corrente vivace. Si devono allevare al massimo 20 chilogrammi di pesci in 1000 litri d’acqua – nell’allevamento convenzionale non ci sono limiti. Anche il foraggio deve provenire da una produzione sostenibile.