Treccia russa bio classica

Vegetariano

Treccia russa bio classica
Preparazione
  1. Pasta: mescolare la farina con il sale e lo zucchero, formare una conca, unire alla farina il burro a pezzetti.
  2. Sciogliere il lievito nel latte e versare nella conca. Mescolare tutto e impastare.
  3. Lavorare la pasta finché risulta morbida ed elastica (tagliandola con un coltello dovrebbero essere visibili piccole bolle d'aria).
  4. Trasferire la pasta in una ciotola, coprire con un canovaccio umido e lasciar lievitare a temperatura ambiente per ca. 1 ora fino al doppio del volume.
  5. Ripieno: mescolare tutti gli ingredienti.
  6. Stendere la pasta su poca farina formando un rettangolo di ca. 40 × 35 cm. Spennellare con marmellata di albicocche. Spalmare il ripieno sulla pasta lasciando libero un bordo di 1 cm. Arrotolare la pasta partendo dal lato corto. Con un coltello affilato dimezzare il rotolo per il lungo, intrecciare le due parti a spirale con la superficie di taglio rivolta verso l'alto.
  7. Adagiare la treccia nello stampo rivestito con carta da forno.
  8. Cuocere nella parte inferiore del forno preriscaldato a 200 °C per 10 minuti. Abbassare la temperatura a 180 °C e proseguire la cottura per altri 45–50 minuti.
  9. Glassa: mescolare gli ingredienti e spennellare la treccia ancora calda. Dopo 10 minuti estrarre la treccia dallo stampo e adagiarla su una griglia per torte.

Altre ricette

Tipo di ricetta
Tipo di menù