MENU

Ricette Gemma


STAMPA | INDIETRO

TORTA DEI RE MAGI BIO

  • Preparazione: ca. 30 minuti
    Riposo: ca. 1 ora
    Lievitazione: 3–4 ore
    Cottura: ca. 25 minuti
  • Per 1 torta da 8 porzioni
  • 1 statuina raffigurante un re
    carta da forno
Facebook Share
INGREDIENTI:
  • 100 g di uvetta bio
  • 500 g di farina bio
  • 3 cucchiai di zucchero bio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 30 g di lievito bio sbriciolato
  • 2,5–3 dl di latte bio tiepido
  • 75 g di burro bio fuso, raffreddato

Guarnizione:
  • 1 tuorlo bio sbattuto con 1 cucchiaio di latte
  • 2 cucchiai di scagliette di mandorle
  • poco zucchero a granella bio

CUCINARE IN ARMONIA CON LE STAGIONIGli ingredienti di questa ricetta sono di stagione durante i mesi di gennaio

VALORI NUTRITIVIUna porzione contieneKilocalorie396Proteine10 gCarboidrati61 gGrassi12 g
PREPARAZIONE
  1. 1. Coprire l’uvetta con aqua bollente, lasciar riposare per 1 ora.
  2. 2. Per la pasta mescolare la farina con lo zucchero e il sale, formare una conca. Sciogliere il lievito in poco latte, versare nella conca con il latte rimanente e il burro. Amalgamare fino ad ottenere una pasta omogenea. Coprire e lasciar raddoppiare di volume a temperatura ambiente.
  3. 3. Scolare l’uvetta, incorporare alla pasta. Lasciar lievitare nuovamente la pasta fino al doppio del volume.
  4. 4. Con un quarto della pasta formare una palla e adagiarla sulla teglia foderata con carta da forno. Dividere il resto della pasta in 8 porzioni, formare delle palline, inserire la statuina in una delle palline. Disporre le palline di pasta attorno alla palla grande lasciando uno spazio tra di loro. Coprire con un panno umido e lasciar lievitare per 15 minuti.
  5. 5. Spennellare la torta con il tuorlo, cospargere con scagliette di mandorle e zucchero a granelli. Cuocere nella parte inferiore del forno preriscaldato a 200 °C per 25–30 minuti.

Le statuine sono ottenibili presso i panettieri. Si possono sostituire con una moneta o una fava secca.
La tradizione della torta dei Re Magi risale al tempo dell’impero romano, ha acquisito maggiore importanza grazie all’incontro della tradizione cristiana con quella dei Re Magi provenienti dall’oriente, si è di nuovo persa ed è stata rilanciata solo attorno al 1952 dal ricercatore nel campo del pane Max Währen di Berna.


TUTTE LE NEWS DAL MONDO BIOLOGICO. LA NEWSLETTER BIO SUISSE È DISPONIBILE IN TEDESCO O FRANCESE